"> La Città e il Paesaggio

 

Arrivo
Partenza

La Città e il Paesaggio

..."Il sole riluce sui verdi pendii di Valdobbiadene lavorati di vigneti come filigrane. I colli e la pianura attorno sono coltivati a vigneto tra un fiore maestoso di ville sonore di fontane, popolate di statue, con ariose logge per gli ozi estivi del villeggiare e dentro affrescate scene con divinità rappresentate da pastori e contadine del luogo..."
Giovanni Comisso (Da "La mia terra", Dicembre 1963)
Ricca di risorse vinicole, la Marca Trevigiana ha definito la prima strada del vino d'Italia, che da Valdobbiadene giunge fino a Conegliano. Tipici sono i prodotti della gastronomia locale.
Il paese, dalla fisionomia a misura d'uomo, sorge sulla sinistra del fiume sacro alla patria, il Piave, delimitato a nord dalla provincia di Belluno. La sua vicinanza a Treviso e Venezia lo colloca in una posizione strategica.

Le colline del Superiore Docg si snodano, nell'alta Marca trevigiana, a poco più di un'ora da Venezia, lungo l'anfiteatro naturale che si apre tra Conegliano e Valdobbiadene. A nord della provincia di Treviso, mentre non lontano già si preannunciano le imponenti Dolomiti venete, si apre per il visitatore che giunge dalla pianura, uno scenario ambientale del tutto nuovo, suggestivo e dai forti tratti distintivi, fatto di versanti ripidi alternati a dolci declivi, su cui domina incontrastato il reticolo infinito dei vigneti.

In queste terre, lembo fortunato della ‘Marca' tutto profuma di vino e di sapori buoni, di una cultura enoica secolare che ha disegnato in profondità il paesaggio e l'animo di un' area tra le più incantevoli d' Italia. La gente di qui ama le proprie radici, ha mantenuto il gusto delle tradizioni ed il piacere dell'ospitalità e dell'incontro, insieme a quello per il cibo ed i prodotti tipici.

E' un territorio ricco di fascino, di suggestioni ed attrattive storiche ed artistiche, di sorprese e proposte, spesso inaspettate, e quasi custodite perchè preziose, nelle vallate o tra le tante borgate e paesi disseminati qua e là, e nei quali è piacevole smarrirsi alla ricerca delle tracce millenarie della presenza dell'uomo e della cultura forte delle genti. E Il modo migliore per farlo è quello di farsi guidare dalla Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene, la più antica arteria enologica italiana, che oggi conduce il visitatore. Attraverso tre percorsi tematici, anche alla scoperta delle tante attrattive storico-artistiche dell'area e dei cru più prestigiosi.

Queste sono terre di castelli antichi, di ville aristocratiche, di remoti monumenti, di edifici sacri e di antiche sorgenti termali. Conegliano, Vittorio Veneto, Valdobbiadene, Pieve di Soligo rappresentano ciascuna un piccolo scrigno di tesori naturali, artistici e architettonici da scoprire sapendo cogliere i ritmi intimi di un territorio del benessere che sa ancora pulsare a misura d'uomo e di natura. E intanto, attorno, le viti, con pazienza secolare, aspettano l'incontro col sole ed assistono all'alternarsi solenne delle stagioni, dei colori, dei sapori.

Welcome to the heart of Prosecco

Welcome to Valdobbiadene